Collina delle croci: tra la realtà e l’incredibile

Lungo il nostro viaggio tra i verdi prati, le immense distese di frumento, i fitti boschi e i molteplici specchi d’acqua della Lituania abbiamo trovato un’insolita collina ricoperta da una ricca foresta che, diversamente dalle altre, non è formata da alberi bensì da croci, un luogo affascinante e inquietante allo stesso tempo.

croci

Ogni millimetro è ricoperto da croci cristiane di diversa misura e forma e non è un’esagerazione quando parliamo di millimetri, il numero preciso non è conosciuto, ma si aggira intorno alle 400.000, cifra che sta aumentando essendo diventato un luogo di grande pellegrinaggio. Abbiamo avuto la fortuna di arrivare verso sera quando non c’era più tanta gente e le luci del tramonto regalavano un’atmosfera ancora più suggestiva a questo luogo mistico.

croci

croci

Le prime croci sono state installate a metà dell’800 in memoria delle persone uccise durante le rivolte contro l’impero russo per la liberazione della Lituania, poi il numero iniziò a crescere come segno di protesta nei confronti dell’ordine dello Zar che impediva di porre croci nelle strade e nei cimiteri. Successivamente durante l’occupazione sovietica del secolo scorso tutte le croci della collina vennero completamente distrutte per ben quattro volte, ma in opposizione al regime i fedeli lituani ne riposizionavano di nuove incuranti dei divieti imposti e delle pericolose conseguenze. Sicuramente un luogo che merita di essere visto anche da chi non è credente infatti non è solo simbolo della forte fede ma anche del desiderio di libertà e indipendenza di questo stato, inoltre ci sono molte croci portate da persone provenienti da altri paesi ed è bello passeggiare tra esse e vedere come un luogo così semplice e sperduto è stato in grado di avvicinare popoli e culture diverse con lo stesso credo di libertà, di amore e di pace.

croci

croci

croci

croci

 

Questo articolo è stato interessante? Non tenerlo per te, condividilo con i tuoi amici e iscriviti al nostro blog per rimanere aggiornato con i prossimi articoli!!!

Lascia un commento